Home/Servizi/Emergenza caldo (ondate di calore)

Servizi

Emergenza caldo (ondate di calore)

Descrizione del servizio

Durante il periodo estivo le condizioni climatiche possono aggravare o causare problemi di salute per alcune fasce più deboli della popolazione.

In particolare temperature molto elevate e improvvise ondate di calore possono essere rischiose per la salute delle persone anziane.

Per ridurre il più possibile i rischi connessi alle ondate di calore l'Amministrazione Comunale ha deciso di creare una rete di protezione per gli anziani soli e con problemi di salute, in collaborazione con la Conferenza territoriale sociale e sanitaria di Bologna, l'Azienda USL e l'ARPA (Agenzia regionale per l'ambiente).

E' attivato su tutto il territorio il numero verde gratuito 800 562 110 che dal 1 giugno al 15 settembre 2020, dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 17:00 e il sabato dalle 8:30 alle 13:00  può essere contattato per:

  • chiedere informazioni e suggerimenti su come comportarsi per far fronte alle ondate di calore
  • chiedere l'attivazione del servizio di telemonitoraggio e telecompagnia "e-Care".

Attivo anche il numero verde del Servizio Sanitario Regionale 800 033 033 dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 18 e il sabato dalle 8:30 alle 13:00.

Il Centro di coordinamento e di allerta "Sistema per la prevenzione degli effetti nocivi delle ondate di calore" del Dipartimento di Sanità Pubblica invia bollettini di allerta alle strutture socio-sanitarie del territorio con previsione delle giornate di maggior disagio legato ad un incremento delle temperature a Bologna e comuni limitrofi (San Lazzaro, Casalecchio e Castel Maggiore).

I bollettini di allerta vengono aggiornati nella homepage del sito.

Consigli utili per difendersi dal caldo

Per affrontare le ondate di calore è inoltre consigliabile seguire le indicazioni di seguito riportate:

  • bere molto e spesso anche in assenza di stimolo della sete, evitando bibite gassate o contenenti zuccheri e in generale le bevande ghiacciate e fredde
  • evitare alcol e caffeina
  • fare bagni o docce con acqua tiepida per abbassare la temperatura corporea
  • utilizzare climatizzatori regolando la temperatura dell'ambiente con una differenza di non più di 6/7 gradi rispetto alla temperatura esterna; se si usano ventilatori per far circolare l'aria, non rivolgerli direttamente sul corpo.

Particolare attenzione, quest'anno, va prestata nei confronti indicazioni previste per la prevenzione del contagio da COVID-19 con riferimento al ricambio d’aria e agli impianti di raffrescamento e ai sistemi di condizionamento. L'Istituto Superiore di Sanità fornisce indicazioni sia per gli ambienti domestici che per gli ambienti lavorativi.

Dove e a chi rivolgersi

  • Sportello Sociale: tel. 051 622 8255
  • Polizia Municipale: numero verde gratuito 800 734 444
  • Distretto Sanitario Ausl: 051 622 4111