Home/Servizi/Bando per l'assegnazione di 4 alloggi di locazione permanente in via Canova 32

Servizi

Bando per l'assegnazione di 4 alloggi di locazione permanente in via Canova 32

Con determinazione n. 694 del 13/09/2016 è stato approvato l'aggiornamento definitivo della graduatoria per l'assegnazione dei 4 alloggi in via Canova 32.

Descrizione del servizio

Il Comune di San Lazzaro di Savena indice un bando di concorso per la formazione di una graduatoria per l'assegnazione di n. 4 alloggi in locazione permanente realizzati nell'ambito del PRUACS Case Canova.

Gli alloggi, situati in via Canova n. 32, hanno la seguente composizione:

  • un trilocale al piano I composto da soggiorno con angolo cottura, disimpegno, una camera matrimoniale, una camera singola e un bagno, con superficie utile di mq. 55,72 circa, assegnabile ad un nucleo di 3 persone, con un canone indicativo di euro 443,00 mensili;
  • tre monolocali al piano II con bagno e disimpegno, con superficie utile di mq. 44 circa, assegnabili a nuclei da 1-2 persone, con un canone indicativo dai 349,00 ai 354,00 euro a seconda della metratura.

Dove e a chi rivolgersi

Presentazione della domanda

Requisiti del richiedente

Al bando possono partecipare coloro che alla data di presentazione della domanda siano in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana, di uno stato appartenente all'Unione Europea oppure, se non comunitario, in possesso di uno dei titoli di soggiorno previsti dall’avviso allegato in fondo alla scheda
  • residenza o attività lavorativa o di studio nel Comune di San Lazzaro di Savena o in un Comune ad esso contermine (Bologna, Ozzano dell'Emilia, Pianoro, Castenaso), oppure essere emigrati nati in Regione ed avere intenzione di ristabilire la residenza nel Comune di San Lazzaro di Savena
  • non essere titolari del diritto di proprietà, di usufrutto o di abitazione, di un alloggio o quote parti di esso nell'ambito provinciale, ad eccezione di casi particolari meglio specificati nell'avviso allegato in fondo alla scheda
  • valore ISE non superiore a euro 65.257,00
  • valore ISEE non superiore a euro 27.190,00 (oppure a euro 32.628,00 in presenza di casi particolari meglio specificati nell'avviso allegato in fondo alla scheda).

L'incidenza del canone di locazione stabilito per l'alloggio disponibile non potrà essere comunque superiore al 30% del valore ISE del nucleo familiare richiedente.

Documenti da presentare

Per essere inseriti nella graduatoria occorre utilizzare il modulo allegato alla presente scheda e disponibile anche presso:

Alla domanda occorre allegare la seguente documentazione:

  • copia di un documento d'identità.

Per i cittadini non residenti:

  • documentazione attestante l'attività lavorativa o di studio.

Per i cittadini non comunitari:

  • copia del permesso di soggiorno o del permesso di soggiorno per soggiornanti di lungo periodo, oppure della richiesta di rinnovo.

Per coloro che si trovano nella situazione di precarietà abitativa di cui ai punti A-1 e A-2 dell'avviso:

  • provvedimento esecutivo di rilascio dell'alloggio.

Per coloro che si trovano nelle situazioni di disabilità di cui ai punti B-5.1 e B-5.2 dell'avviso:

  • certificazione medico-sanitaria attestante lo stato di disabilità.

Non bisogna, invece, allegare l'attestazione ISEE ma è necessario possederne una in corso di validità perché occorre riportare sul modulo di domanda i valori ISE e ISEE.

Modalità di presentazione

Il modulo di domanda debitamente compilato e firmato può essere presentato in uno dei seguenti modi:

  • consegna agli sportelli dell'Ufficio Relazione con il Pubblico (URP) negli orari di apertura al pubblico
  • per posta con raccomandata A/R indirazzata a Comune di San Lazzaro di Savena, Servizio Politiche Abitative, Piazza Bracci 1, 40068 – San Lazzaro di Savena (BO)
  • via fax al numero 051 622 8283
  • via pec all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

In caso di invio per posta o tramite altra persona è necessario allegare la fotocopia del documento di identità del sottoscrittore. Se la richiesta viene presentata direttamente allo sportello, va firmata dal dichiarante al momento della presentazione, con esibizione di un documento di riconoscimento in corso di validità; per ridurre l'attesa presso lo sportello, si consiglia di presentare la richiesta già firmata con allegata copia del documento di identità.

Lo Sportello Sociale fornisce assistenza alla compilazione della domanda e verifica la completezza della documentazione da allegare.

In caso di assistenza alla compilazione del modulo, la domanda comprensiva della documentazione può essere consegnata direttamente allo Sportello Sociale.

Scadenza per la presentazione

Le domande possono essere presentate dal 16 maggio fino al 15 giugno 2016.

Risposta

Tempi

A chiusura del termine per la presentazione delle domande, il Servizio responsabile del procedimento provvede a verificare il possesso dei requisiti e l'esistenza delle condizioni dichiarate in domanda ed attribuisce i relativi punteggi, sulla base dei quali sarà formulata la graduatoria provvisoria.

Modalità

La graduatoria provvisoria verrà pubblicata all'Albo Pretorio online e sui siti internet del Comune per 15 giorni consecutivi.

Durante il periodo di pubblicazione della graduatoria provvisoria sarà possibile presentare eventuale ricorso al Comune.

Il procedimento si concluderà entro il 18 luglio 2016 con la formulazione della graduatoria definitiva.

Il Comune assegnerà quindi gli alloggi ai nuclei in posizione utile e trasmetterà i provvedimenti di assegnazione ad Acer per la successiva sottoscrizione del contratto.

Responsabile del procedimento

Valeria Spadafora - Servizio politiche abitative

Funzionario sostituto ai sensi della L. 241/90