Home/Servizi/Assegnazione alloggi ERP e verifica mantenimento requisiti

Servizi

Assegnazione alloggi ERP e verifica mantenimento requisiti

Descrizione del servizio

Per richiedere l'assegnazione di un alloggio ERP occorre partecipare al bando per la formazione della graduatoria per l'assegnazione di alloggi ERP.

Il Comune assegna ai richiedenti con proprio provvedimento gli alloggi ERP disponibili sulla base della graduatoria definitiva vigente.

I cittadini in posizione utile nella graduatoria per l'assegnazione vengono contattati dal Servizio politiche abitative per la verifica del mantenimento dei requisiti richiesti.

Dove e a chi rivolgersi

Presentazione della domanda

Requisiti del richiedente

Il richiedente deve dichiarare il mantenimento dei requisiti di accesso e di specifiche condizioni di punteggio dichiarati nella domanda per l'assegnazione dell'alloggio ERP.

Documenti da presentare

Per dichiarare il mantenimento dei requisiti di accesso e di specifiche condizioni di punteggio è necessario utilizzare il modulo allegato alla presente scheda e in distribuzione anche presso:

Al modulo deve essere allegata tutta la documentazione richiesta dal Servizio.

Modalità di presentazione

Il modulo, debitamente compilato e firmato, ed i relativi allegati si possono presentare in una delle seguenti modalità:

  • consegna agli sportelli dell'Ufficio per le Relazioni con il Pubblico (URP) negli orari di apertura al pubblico
  • per posta con raccomandata A/R indirizzata a Comune di San Lazzaro di Savena, Servizio politiche abitative, p.zza Bracci 1, 40068, San Lazzaro di Savena (BO)
  • via fax al numero 051 622 8283
  • via pec all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

In caso di invio per posta o tramite altra persona è necessario allegare la fotocopia del documento di identità del sottoscrittore. Se la richiesta viene presentata direttamente allo sportello, va firmata dal dichiarante al momento della presentazione, con esibizione di un documento di riconoscimento in corso di validità; per ridurre l'attesa presso lo sportello, si consiglia di presentare la richiesta già firmata con allegata copia del documento di identità.

Lo Sportello Sociale fornisce assistenza alla compilazione della domanda e verifica la completezza della documentazione da allegare.

In caso di assistenza alla compilazione del modulo, la domanda comprensiva della documentazione può essere consegnata direttamente allo Sportello Sociale.

Risposta

Modalità

In caso di esito positivo della verifica sul mantenimento dei requisiti e delle condizioni di punteggio e in caso di accettazione dell'alloggio proposto, il Comune adotta l'atto di assegnazione e lo trasmette ad Acer, che provvederà a convocare il richiedente per la firma del contratto di locazione e la consegna delle chiavi dell'alloggio.

Il richiedente diviene a tutti gli effetti assegnatario di un alloggio di edilizia residenziale pubblica. Il rapporto contrattuale che si instaura è regolato dalla Legge regionale n. 24/2001, e sue modifiche e integrazioni, dal contratto di locazione e dai regolamenti che fanno parte del contratto stesso.

Responsabile del procedimento

Giovanni Agrestini - Settore Welfare

Funzionario sostituto ai sensi della L. 241/90