Home/Pubblicazioni e Guide/Atlante Sprar 2016

Pubblicazioni e Guide

Atlante Sprar 2016

Accoglienza richiedenti asilo, i dati del Rapporto Sprar 2016

rapporto sprar2016Oltre 34.000 migranti nell'arco del 2016, in Italia, hanno beneficiato dei progetti del Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati (Sprar). Di questi, circa 3.000 sono i minori non accompagnati.

Sicilia e Lazio, le due regioni capolista per accoglienza. Entrambe hanno ricevuto oltre il 19% dei migranti inseriti nella rete Sprar; a seguire la Calabria e la Puglia: quattro regioni che assieme raccolgono complessivamente circa il 60% del totale. La maggior parte delle persone arriva dalla Nigeria, poi dal Gambia, dal Pakistan, dal Mali, dall'Afghanistan e dal Senegal.

La rete degli enti locali che ha reso possibile l'accoglienza è stata di 555 unità: 491 comuni, 27 province, 13 unioni di Comuni e 24 tra ambiti territoriali e sociali, consorzi intercomunali, società della salute, comunità montane. 2.898 i minori stranieri non accompagnati inseriti nel 2016, una cifra importante, di molto aumentata rispetto agli anni precedenti, grazie soprattutto a 35 nuovi progetti, saliti in tutto a 99.

Tra i minori, gli arrivi maggiori sono dal Gambia.