Home/Notizie/Reddito di Inclusione (REI)

Notizie

Reddito di Inclusione (REI)

Dal 1° luglio 2018 i nuovi requisiti
Reddito di inclusione (REI)

Dal 1° luglio 2018 il Reddito di Inclusione diventa universale grazie alle novità introdotte dalla nuova Legge di Bilancio 2018, ossia l'abolizione del requisito familiare come condizione di accesso alla domanda REI. 

Già dal mese di giugno può presentare la domanda per ottenere la carta REI anche chi è solo, o è sposato ma non ha figli, o ha figli maggiorenni: vengono infatti a cadere i quattro requisiti familiari necessari fino ad oggi per accedevi (presenza di figlio minore, donna in stato di gravidanza accertata, presenza di un disabile e almeno un suo genitore o tutore, presenza di un disoccupato ultra 55 enne).

Occorre solo essere in possesso dei requisiti economici ISEE e ISRE, del patrimonio mobiliare ed immobiliare, essere residente in Italia continuativamente da almeno due anni ed essere:

  • cittadino italiano;
  • oppure cittadino comunitario;
  • oppure familiare di cittadino italiano o comunitario, non avente la cittadinanza in uno Stato membro e che sia titolare del diritto di soggiorno o diritto di soggiorno permanente;
  • oppure cittadino extracomunitario in possesso del permesso di soggiorno CE;
  • oppure titolare di protezione internazionale (asilo politico, protezione sussidiaria).