Home/Notizie/Contributo economico per soggiorni estivi per adulti con disabilità

Notizie

Contributo economico per soggiorni estivi per adulti con disabilità

Domande online entro il 24 maggio 2024 (ore 12:00)
Contributo economico per soggiorni estivi per adulti con disabilità

La finalità dell’intervento è diretta a sostenere, tramite contributo economico forfettario, le persone con disabilità che vivono in famiglia, in carico al Servizio Sociale Adulti con disabilità del Distretto Savena Idice, di età compresa tra i 18 ai 64 anni, che nel 2024 effettuino senza familiari un soggiorno estivo organizzato da Associazioni, Onlus, cooperative del Terzo Settore, per un periodo di almeno 3 giorni fino ad un massimo di 15 giorni.

Destinatari

Possono presentare domanda le persone con invalidità non inferiore al 46% residenti nei Comuni del Distretto Savena Idice (San Lazzaro di Savena, Ozzano dell'Emilia, Pianoro, Monterenzio, Loiano e Monghidoro) e in carico al Servizio Sociale Adulti con disabilità del Distretto Savena Idice.

Il limite Isee ordinario per richiedere il contributo economico è pari o inferiore a 34.000,00 euro.

Per coloro che usufruiscono di un servizio socio-sanitario diurno (es. frequenza ai centri diurni, laboratori) il periodo di soggiorno prescelto deve essere coincidente con il periodo di chiusura estiva del servizio socio-sanitario frequentato (con una tolleranza di 3 giorni nel caso di apertura del medesimo).

Inoltre, i destinatari del contributo non devono frequentare stabilmente un servizio socio-sanitario di tipo residenziale.

Modalità di presentazione della domanda

Le domande possono essere presentate esclusivamente compilando il form online entro le ore 12:00 del 24 maggio 2024.

Per compilare la domanda, il richiedente potrà autenticarsi tramite SPID o registrarsi con e-mail e password.

Per il supporto alla compilazione della domanda e per informazioni è possibile contattare la Dott.ssa Iris Belletti al numero 051 6276538 dalle 9:00 alle 12:00 dal lunedì al venerdì oppure scrivere all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Entità del contributo

Al termine del periodo di presentazione delle domande, un'apposita Commissione esaminatrice procederà a definire la graduatoria degli ammessi, sulla base di criteri di priorità relativi alla percentuale di invalidità, al valore Isee e alla situazione familiare.

Il contributo forfettario viene erogato in un’unica soluzione agli aventi diritto in posizione utile in graduatoria, nei limiti delle disponibilità di bilancio, dopo la presentazione della documentazione rilasciata dall'Ente prescelto e attestante il soggiorno avvenuto e le spese sostenute.

Il costo massimo di riferimento delle vacanze è fissato in base a diverse fasce di intensità assistenziale ed è calcolato sull’intensità del bisogno.

La quota di contributo che verrà erogata varia dal 20% all'80% del costo totale del soggiorno e dipende dal valore Isee ordinario del richiedente, con percentuali diverse in base a quattro fasce di reddito Isee.

Per maggiori informazioni, consultare l'avviso.