Home/Notizie/Contributi ai cittadini morosi incolpevoli

Notizie

Contributi ai cittadini morosi incolpevoli

Rifinanziato il fondo regionale
Contributi ai cittadini morosi incolpevoli

La Regione Emilia-Romagna mette a disposizione dei Comuni oltre 5 milioni di euro a sostegno alle famiglie che non  riescono a pagare le spese di affitto per gravi difficoltà economiche e rischiano di perdere la propria casa a causa dello sfratto. È la cosiddetta morosità “incolpevole”, dovuta, per esempio, alla perdita del lavoro, a una grave malattia, alla separazione dal coniuge, a un decesso in famiglia, a un bimbo che ha bisogno di attenzioni speciali.

L’aiuto ai nuclei in difficoltà e che hanno ricevuto un avviso di sfratto consiste in un contributo pro capite, fino a un massimo di 12 mila euro, per stipulare un nuovo contratto di locazione o per riuscire a pagare una parte delle spese pregresse, guadagnando tempo utile a trovare una soluzione definitiva, oppure come deposito cauzionale per una nuova casa.

Per ottenere l’aiuto, sono naturalmente previste alcune precondizioni, tra cui una soglia massima di reddito e l’avere un contratto regolare di affitto.

Per maggiori informazioni consulta la scheda servizio.