Home/Notizie/Adolescenti e giovani

Notizie

Adolescenti e giovani

Dalla Regione due milioni di euro per i progetti del terzo settore
Adolescenti e giovani

Prevenire il disagio, l'abbandono scolastico, l'isolamento, la dipendenza dai social network, la ludopatia. Promuovere l'offerta di opportunità educative per il tempo libero e le diverse forme di aggregazione.

Dalla Regione Emilia-Romagna arrivano nuove risorse per gli adolescenti e i giovani: 1 milione e 950 mila euro, tra 2017 e 2018, che saranno destinati, attraverso quattro distinti bandi, a finanziare su tutto il territorio regionale progetti di sostegno ai ragazzi tra gli 11 e i 24 anni di età. Fondi a cui va aggiunta la compartecipazione finanziaria, circa il 30% dell'importo complessivo, da parte delle realtà coinvolte nella promozione e realizzazione dei progetti (associazioni di volontariato, coop sociali, associazioni di promozione sociale, oratori e parrocchie).

Tra le iniziative finanziabili rientrano ad esempio i doposcuola, lo scoutismo, i progetti culturali, aggregativi, di promozione sportiva, ecc.

In particolare per l'anno 2017 sono previsti due bandi, che usciranno verosimilmente tra la fine aprile e l'inizio di maggio. Il primo, finanziato complessivamente con 750.000 euro (375.000 nel 2017) dalla Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna, sarà destinato esclusivamente ai soggetti che operano nel territorio della Città Metropolitana. Il secondo, finanziato dalla Regione con 600.000 euro per il 2017 e altrettanti per il 2018, si rivolge alle organizzazioni che operano in tutte le altre province dell'Emilia-Romagna.

Accanto ai bandi in programma anche un giro di consultazioni sul territorio, che la vicepresidente della Regione Elisabetta Gualmini vuole avviare con gli amministratori locali, le associazioni e gruppi di ragazzi per confrontarsi sulle tematiche legate al disagio giovanile e le buone prassi avviate sul territorio.

Le prime tappe del percorso saranno a Forlì 12 maggio, e a Reggio nell'Emilia il 26 maggio.