Home/Notizie/Acer, misure per l'emergenza Coronavirus

Notizie

Acer, misure per l'emergenza Coronavirus

Le procedure adottate per la tutela della salute pubblica e la continuità del servizio
default.jpg

Acer Bologna sta lavorando a stretto contatto con la Regione e con le altre amministrazioni per agire in maniera coordinata, adottando le migliori procedure di prevenzione, a tutela della salute e anche della continuità del servizio pubblico.

In seguito alla situazione d'emergenza da Covid-19 e agli ultimi provvedimenti emanati dal governo ha introdotto nuove e innovative modalità di relazione con il pubblico per tutelare la salute dei cittadini, degli assegnatari e del personale. Ha innovato e sviluppato il servizio di numero verde e centralino attivando 10 nuove linee telefoniche per raggiungere con più facilità la sede di Bologna: Numero Verde: 800 014909 (lunedì – mercoledì – venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00; martedì – giovedì dalle ore 9.00 alle ore 17.30). Inoltre ha attivato per gli utenti il nuovo canale WhatsApp ACER: 335 293563 e 10 account per il collegamento via Skype più 2 account mail per una risposta in tempo reale: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
L'elenco completo dei contatti è disponibile sul sito di Acer.

Per prevenire la diffusione del contagio da Coronavirus, ha fatto tradurre in inglese, cinese e farsi i suggerimenti per la prevenzione del virus diffusi dal ministero della Salute per permettere a tutti i propri utenti di comprendere le informazioni.

A causa dell'emergenza, inoltre, il Consiglio di Amministrazione ha emanato una disposizione di sospensione temporanea di tutti i cantieri attivi, garantendo comunque il servizio di reperibilità in essere, con un presidio costante, per tutte le necessità di manutenzione che rivestono carattere di pronto intervento, emergenza o eventuali necessità di messa in sicurezza. Tutte le altre attività e gli interventi di ripristino degli alloggi sono rimandati al termine del periodo di emergenza.

Si ricorda, infine, che a seguito delle recenti disposizioni normative, Acer ha disposto di prorogare i termini per la presentazione dell'ISEE 2020, con i redditi relativi all'anno fiscale 2018, al 15 giugno 2020.