Articoli

Contributi per iniziative di facilitazione della mobilità casa-lavoro per lavoratori con disabilità

Le domande entro il 19 giugno
mobilità casa lavoro

La Città Metropolitana concede contributi in misura forfettaria per il rimborso delle spese sostenute per il trasporto casa-lavoro-casa a persone con disabilità inserite al lavoro nell'anno 2019 e con difficoltà negli spostamenti casa-lavoro.

Possono presentare domanda tutti i cittadini lavoratori disabili residenti in uno dei comuni del Distretto di San Lazzaro di Savena (o in caso di variazione di residenza, che siano stati residenti in uno dei comuni della Regione Emilia Romagna nell'anno nel 2019), occupati mediante percorsi di collocamento mirato (L. 68/99; ex L. 482/68), aver avuto nell'anno 2019 un rapporto di lavoro (al di là della durata), e di provvedere per necessità a servizi di trasporto personalizzato da e verso il luogo di lavoro.

Il bando prevede l'erogazione di un contributo quale rimborso delle spese sostenute per il trasporto casa-lavoro per un massimo di 3.000 euro per ciascun beneficiario individuato.

Per maggiori informazioni e le modalità di richiesta, consulta la scheda informativa.