Articoli

Traduzioni in lingue straniere (Proposta n. 08)

Proposta di intervento e collaborazione per la cura e la rigenerazione dei beni comuni

Albo Cittadini VirtuosiIl Comune di San Lazzaro di Savena

Settore Welfare: Sportello Sociale

propone ai fini di collaborazione per la cura e la rigenerazione dei beni comuni ai sensi della “Carta dei principi sulla collaborazione tra cittadini e amministrazione per la cura e la rigenerazione dei beni comuni” adottata con atto di Giunta n. 153/2014, la realizzazione del seguente intervento:

Titolo intervento: Traduzioni in lingue straniere (Proposta n. 08).

Ambito: Sociale.

Finalità: Facilitare l'accesso ai servizi sociali comunali ai cittadini stranieri delle nazionalità che maggiormente ne fanno richiesta.

Descrizione intervento: Dagli accessi allo sportello sociale nel triennio 2012-2014 gli stranieri risultano per lo più appartenenti agli stati di: Romania, Marocco, Albania, Moldova, Ucraina, Bangladesh, Filippine, Pakistan e Tunisia. Spesso le difficoltà comunicative sono causate dalla mancanza di conoscenza dell’italiano. L'attività consiste nel tradurre una o più schede informative di accesso ai servizi sociali comunali pubblicate sul sito del Comune, nelle seguenti lingue:

  • Inglese
  • Francese
  • Rumeno
  • Arabo
  • Albanese
  • Moldavo
  • Ucraino
  • Bengali
  • Filippino
  • Urdu

Competenze richieste: Perfetta conoscenza di una delle lingue straniere elencate.

Tempi di realizzazione: L'attività potrà essere svolta in qualunque momento. I tempi per la traduzione di ogni scheda saranno concordati con l'ufficio.

Formazione prevista: Sono previsti incontri per individuare le schede da tradurre e le modalità operative.

Report intervento: Numero delle schede tradotte.

Forme di sostegno e costi a carico dell'Ente: Il Comune mette a disposizione del volontario l'utilizzo di una postazione al computer. Non si prevede nessun costo perché le schede saranno pubblicate direttamente sul sito.

Rimborso spese previste: Non sono previsti rimborsi.

Referente per le comunicazioni con il cittadino: Sportello Sociale