Articoli

Contrassegno per la circolazione e sosta dei disabili

Dal 15 settembre con il decreto n. 151 del 30 luglio 2012 è entrato in vigore il nuovo contrassegno di parcheggio per disabili europeo.

Il nuovo contrassegno, che sostituirà entro i prossimi tre anni il contrassegno arancione, è di colore azzurro e consente al titolare di usufruire delle facilitazioni di parcheggio anche negli Stati membri della UE

Descrizione del servizio

ll contrassegno per la circolazione e la sosta di veicoli al servizio di persone invalide permette facilitazioni alla circolazione e sosta delle auto guidate da persone disabili o al servizio di esse, come

  • sostare nei parcheggi riservati ai titolari del contrassegno,
  • sostare gratuitamente nei parcheggi a pagamento,
  • superare i limiti di tempo nelle aree di parcheggio a tempo determinato,
  • circolare quando sono in vigore le sospensioni e limitazioni al traffico,
  • accedere alle zone a traffico limitato,
  • sostare nelle zone a traffico limitato e nelle aree pedonali urbane
  • circolare lungo i percorsi e/o le corsie preferenziali riservati ai mezzi di trasporto pubblico collettivo e ai taxi.

Dal 15 settembre 2012 è in vigore il nuovo contrassegno di parcheggio per disabili, che consente ai cittadini dotati dei requisiti di circolare più agevolmente anche nei paesi dell'Unione Europea.

Il nuovo contrassegno è strettamente personale, non è vincolato ad uno specifico veicolo e consente varie agevolazioni sia per la sosta che per la circolazione.

Due le novità rispetto al passato: cambia il colore del tagliando (da arancione ad azzurro) e oltre al nome e cognome sul contrassegno saranno presenti la firma ed una fotografia del titolare. Questi dati sensibili, tutelati dalla privacy, saranno apposti sul retro del contrassegno e quindi saranno sottratti alla vista.

Il contrassegno viene rilasciato dal Comune di residenza, a seguito di opportuna certificazione sanitaria, e ha validità su tutto il territorio nazionale.

Dove e a chi rivolgersi

Per i requisiti di accesso, la modulistica e i documenti da allegare consulta la scheda informativa della polizia municipale.