Descrizione del servizio

Il gioco d'azzardo è un problema quando da passatempo diventa dipendenza. La dipendenza patologica è una malattia, che però si può curare.

Tanto prima viene diagnosticata, tanto più alte sono le possibilità di uscire dalla dipendenza senza ulteriori danni finanziari e psichici.

La presa in carico della persona con dipendenza da gioco d'azzardo è prevalentemente di tipo psicologico, con trattamenti individuali e di gruppo.

Dove e a chi rivolgersi

Per il trattamento e la riabilitazione della dipendenza dal gioco d’azzardo il punto di riferimento è il Servizio dipendenze patologiche (SerT) dell’Azienda Usl di residenza.

E' inoltre possibile rivolgersi al numero verde gratuito del Servizio sanitario regionale 800 033 033 per se, per un familiare, o per un amico.

Nel distretto di San Lazzaro di Savena è attivo anche lo Sportello per la ludopatia, spazio di consulenza e trattamento per problemi di gioco d'azzardo patologico.

Modalità di accesso e requisiti

L'accesso al SerT è gratuito e diretto, non si paga alcun ticket nè ci vuole la richiesta del medico di famiglia. E' garantito, se richiesto, il pieno rispetto dell'anonimato. I professionisti del SerT sono tenuti in ogni caso alla riservatezza.

Al SerT possono accedere tutti i cittadini italiani e le persone straniere regolarmente soggiornanti sul territorio italiano, anche minorenni.

Ai cittadini stranieri non ancora in regola con le norme di soggiorno e in possesso del tesserino STP (Stranieri temporaneamente presenti) sono garantite le prestazioni urgenti, essenziali e continuative.

Associazionismo

Altra opportunità è quella di rivolgersi anche all'Associazione giocatori anonimi, una associazione di uomini e donne che mettono in comune la loro esperienza, forza e speranza al fine di risolvere il loro problema comune e di aiutare altri a recuperarsi dal gioco compulsivo.